verso

verso
verso1 /'vɛrso/ prep. [lat. versus o versum ].
1. [in determinazioni di luogo, per indicare la direzione alla quale è rivolto il moto: andare v. il fiume ; tornare v. casa ] ▶◀ alla volta di, (non com.) all'indirizzo di, in direzione di, [con ostilità] contro (o incontro a).
2. [senza idea di movimento, per esprimere vicinanza, prossimità: abita v. Firenze ] ▶◀ dalle parti di, in prossimità di, intorno a, nei dintorni (o nei pressi) di, nelle vicinanze di, vicino a.
3. [per esprimere un'indicazione approssimativa di tempo determinato o di età: v. mezzogiorno ; v. i trent'anni ] ▶◀ attorno (o intorno) a, su.
4. (fig.) [per esprimere l'oggetto di un moto di interesse, di passione, ecc.: rispetto v. i genitori ] ▶◀ nei confronti (o nei riguardi) di, per (amore per il prossimo ).
5. (lett.) [per esprimere un termine di paragone, di confronto: il mordere era nulla v. 'l graffiar (Dante)] ▶◀ a confronto con, a paragone di, (lett.) a petto di, di fronte a, in confronto a, rispetto a.
 
verso2 s.m. [lat. versus -us, der. di vertĕre "voltare"; propr. "il voltare", quindi "l'andare a capo"].
1. (crit.)
a. [linea di una composizione poetica] ▶◀  linea, rigo.  versetto, versicolo.
b. [al plur., produzione poetica di un autore, di un periodo, ecc.: i suoi v. mi piacciono ] ▶◀ poesia, rime.  componimenti, opere.  liriche.
2.
a. [emissione di suono prodotta da un animale: il v. del gatto, del fringuello ] ▶◀ [di alcuni animali] grido.  suono, voce.
b. (estens., non com.) [particolare atteggiarsi della voce di un individuo o di una comunità locale: il v. tipico di uno che parla cantilenando ] ▶◀ accento, cadenza, (fam.) calata, inflessione, intonazione, tono.
c. [suono inarticolato emesso da un individuo e dotato di una particolare funzione espressiva: un v. di rabbia ] ▶◀ (lett.) accento (accenti d'ira ), grido, moto.
d. (estens.) [atteggiamento o gesto del corpo o del viso prodotto involontariamente o con intenzione espressiva: guarda che buffo v. fa quando beve ; un v. di scherno ] ▶◀ gesto, smorfia, [derisorio] boccaccia, [sarcastico, cattivo] ghigno, [derisorio] sberleffo, [involontario] tic, [derisorio] versaccio.
● Espressioni: fare (o rifare) il verso (a qualcuno) ➨ ❑.
3.
a. [orientamento di un qualsiasi movimento: proseguite per questo v. ] ▶◀ direzione, senso, volta.
● Espressioni: fig., non com., andare a verso (a qualcuno) [essere gradito] ▶◀ aggradare, andare a genio, garbare, piacere. ◀▶ dispiacere, infastidire (∅).
▲ Locuz. prep.: non com., a verso 1. [con valore di avv., nel giusto modo: eseguire un lavoro a v. ] ▶◀ adeguatamente, a dovere, ammodo, a regola d'arte, bene, come si deve. ◀▶ malamente, male. 2. [con valore di agg., riferito a persona, che si comporta bene: un ragazzo a v. ] ▶◀ a posto, ammodo, come si deve, dabbene, perbene.
b. [superficie inferiore o superiore di un oggetto: gira il foglio dall'altro v. ] ▶◀ faccia, lato, parte.
▲ Locuz. prep.: fig., per un verso [da un certo punto di vista, sotto un certo aspetto: per un v. ha anche ragione ] ▶◀ da una parte, da un lato.
c. [forma particolare di operare, di fare qualcosa e sim.: vedi tu se trovi il v. di calmarlo ; non c'è v. di farsi ascoltare ] ▶◀ maniera, metodo, mezzo, modo, sistema.  strada, via.
fare (o rifare) il verso (a qualcuno) [riprodurne il modo di parlare o di atteggiarsi] ▶◀ contraffare (∅), imitare (∅), mimare (∅), (fam.) scimmiottare (∅).
 
verso3 s.m. [dalla locuz. lat. folio verso "sulla parte posteriore del foglio"], invar.
1. (bibl.) [lato posteriore di un papiro, di una pergamena o di una carta] ◀▶ recto.
2. (bibl.) [nell'uso librario moderno, la pagina pari] ▶◀ volta. ◀▶ bianca, recto.
3. (mon.) [di moneta, medaglia e sim., la faccia opposta a quella principale] ▶◀ dietro, retro, rovescio. ◀▶ davanti, dritto.

Enciclopedia Italiana. 2013.

Нужен реферат?

Look at other dictionaries:

  • verso — verso …   Dictionnaire des rimes

  • verso (1) — {{hw}}{{verso (1)}{{/hw}}agg. (raro, lett.) Voltato | Pollice –v, volto in basso, in segno di condanna. ETIMOLOGIA: dal lat. versus, part. pass. di vertere ‘volgere, girare’. verso (2) {{hw}}{{verso (2)}{{/hw}}s. m. Faccia posteriore di un foglio …   Enciclopedia di italiano

  • verso — [ vɛrso ] n. m. • 1663; mot lat., ablatif de versus « tourné », pour folio verso ♦ Envers d un feuillet (opposé à recto). Au verso. ⇒ dos. Au verso d une feuille, d une photographie. « désolée quand je m apercevais que j avais lu le verso avant… …   Encyclopédie Universelle

  • verso — VÉRSO s.n. Faţa a doua a unei pagini de hârtie sau a unei pagini scrise sau tipărite; dosul paginii; contrapagină. – Din fr. verso, lat. [folio] verso. Trimis de ana zecheru, 13.09.2007. Sursa: DEX 98  Verso ≠ recto Trimis de siveco, 03.08.2004 …   Dicționar Român

  • verso — |é| s. m. 1.  [Literatura] Reunião de palavras ritmadas segundo a quantidade das sílabas, como em latim e grego (versos métricos), segundo a sua acentuação, como em inglês e alemão (versos rítmicos), ou segundo o seu número, como em português… …   Dicionário da Língua Portuguesa

  • VERSO — (revue) La revue littéraire francophone Verso a été fondée en 1977 par Claude Seyve et Alain Wexler, à Lucenay, Rhône. Elle présente une longévité hors norme pour une revue de poésie. Sans être affiliée à une « École poétique », elle… …   Wikipédia en Français

  • verso — ver‧so [ˈvɜːsəʊ ǁ ˈvɜːrsoʊ] noun [countable] the page on the left hand side of a book: • The verso always carries the even page number and the recto the odd number. opposite recto * * * verso UK US /ˈvɜːsəʊ/ noun [C] FORMAL ► …   Financial and business terms

  • verso —    vèrso    (s.m.) È l unità ritmica del numerus poetico. Il verso è suddiviso dalla cesura in parti di verso e poi in piedi; può essere integrato in unità ritmiche più ampie, come i gruppi di versi e le strofe …   Dizionario di retorica par stefano arduini & matteo damiani

  • Verso — Ver so, n. [L. versus, p. p. of vertere to turn: cf. F. verso.] (Print.) The reverse, or left hand, page of a book or a folded sheet of paper; opposed to {recto}. [1913 Webster] …   The Collaborative International Dictionary of English

  • verso — 1839, from L. verso (folio), ablative singular neuter of versus, pp. of vertere to turn (see VERSUS (Cf. versus)) …   Etymology dictionary

  • verso — ► NOUN (pl. versos) ▪ a left hand page of an open book, or the back of a loose document. Contrasted with RECTO(Cf. ↑recto). ORIGIN from Latin verso folio on the turned leaf …   English terms dictionary

Share the article and excerpts

Direct link
Do a right-click on the link above
and select “Copy Link”